TAGLIO DEL NASTRO ENERGYMED 2014

Giovedì 27 marzo - ore 10.30 - padiglione 6, inaugurazione VII edizione. 

di Annalisa Lupo


Alla presenza delle autorità e dei numerosi interessati, l’EnergyMed 2014 apre i battenti. All’interno del padiglione 6 della Mostra d'Oltremare (ingresso Viale Kennedy) - Napoli, a partire da giovedì 27 marzo ore 9.30 e fino a sabato 29 ore 18.30, si terrà la più importante chermes per gli addetti al settore delle rinnovabili. E’ possibile effettuare la registrazione, per evitare la fila ai tornelli, anche on line: il biglietto d’ingresso è valido per tutti e tre i giorni di fiera ed ha un costo di soli 5 euro (più 0,50 cent, per la prenotazione on line).

 

La Mostra Convegno sulle Fonti Rinnovabili e l’Efficienza Energetica, giunge, così, alla sua VII edizione; nonostante la crisi economica, fonte di crescenti difficoltà nell’organizzare un evento di simil portata, quest’anno gli organizzatori hanno superato se stessi e ci stupiranno con gli oltre 8.000 metri quadrati d’esposizione (che arrivano a 10.000 mq, se si considerano le aree esterne, dove si effettuano prove gratuite dei veicoli a basse emissioni), workshop tematici, eventi speciali e con un vastissimo programma congressuale.

 

L’ EnergyMed è il contesto ideale per confrontarsi sullo stato dell’arte di settori innovativi, ancora troppo poco battuti, ma che possono rappresentare la chiave di rilancio del nostro paese. E’ fondamentale investire in innovazione e sviluppo e di questo ne sono consapevoli gli organizzatori che non hanno voluto ridurre la fiera ad una mera esposizione di stand aziendali, bensì hanno creato un evento che rappresenta il principale appuntamento del settore dell’energia pulita del Mezzogiorno e non solo.

Particolare rilevanza è posta sulla scelta della location che vede nella Campania, e in Napoli, un elemento strategico per conferire all’evento un carattere tipicamente mediterraneo proteso, allo stesso tempo, al resto d’Europa continentale, oltre che ai paesi delle economie emergenti che si affacciano sul Mare Nostrum.

 

Nella giornata di apertura a passeggiare tra i padiglioni, di buon ora, in prevalenza, i giovani della vicina facoltà di ingegneria della Federico II. Il picco dei visitatori è atteso nella giornata di sabato quando non sarà difficile imbattersi in professionisti ed investitori, anche stranieri, affascinati dalle immense potenzialità d’investimento e rendimento derivanti dal settore dell’energia pulita.

 

Come di consueto la manifestazione sarà strutturata in tre sezioni tematiche dedicate all’edilizia efficiente “EnerEfficiency”, al riciclo “Recycle” e alla mobilità sostenibile “MobilityMed”.

 

Seppure l’EnergyMed si rivolge ad un pubblico di visitatori qualificati ed operatori del settore, l’ingresso è consentito a tutti, ed è anzi, fortemente consigliato a scolaresche e giovani: l’aria che si respira tra i padiglioni è un’aria di rinnovamento e speranza nel progresso sostenibile; ogni stand è una scoperta utile ad affascinare i ragazzi ed infondere in essi il desiderio di ricercare un mondo mosso da energie sostenibili.

Tantissimi gli stimoli presenti, che non possono lasciare indifferenti le nuove generazioni, eventi del genere servono anche a costruire una nuova consapevolezza: il progresso è possibile solo se inteso in chiave sostenibile.

 

More info: http://www.energymed.it 

 

#Napoli #Enrgiapulita #Ecologia #Sostenibilità #Energymed #Energymed2014

 

27 MAR ’14

 

Condividi su Facebook