I Negramaro l'otto dicembre al Palamaggiò di Caserta

di Elena Lopresti 

Ben due dischi d’oro in un anno: con “Attenta” e “Sei tu la mia città” i Negramaro confermano la loro posizione di rock band italiana tra le più seguite ed apprezzate.

L’otto dicembre saranno in Campania al Palamaggiò di Caserta per la data del loro “La Rivoluzione sta arrivando Tour” preceduto dal successo ottenuto con la premiazione della FIMI – La federazione dell’industria musicale italiana- che ha elargito i premi in base al numero di download. Superati i 25.000 mila sono stati consegnati i dischi d’oro, oltre i Negramaro, nella lista sono presenti Francesco Renga, Alessandra Amoruso e Fedez.

Anche l’ultimo album “ Una storia semplice” con sei brani inediti della band raggiunse il successo del disco d’oro, mentre il nuovo lavoro arriva dopo un periodo di assenza di tre anni, in cui Giuliano Sangiorgi, cantautore, ha dovuto affrontare la scomparsa del padre. Da questa caduta nel vuoto è nata la necessità di esprimersi, come afferma lo stesso:  "Questo disco parte da lì: da un senso di vuoto - non ho paura di dirlo - di morte. Ma proprio questo dolore mi ha insegnato una cosa fondamentale: che bisogna sempre vivere, non sopravvivere".

La rivoluzione di Sangiorgi consiste nel aver scoperto la bellezza dei piccoli particolari, delle piccole gioie quotidiane che possono far riscoprire la bellezza della vita senza cercare troppo in profondità.

In un intervista rilasciata per “ La Repubblica” continua il frontman: “Guardiamone la bellezza che sta nella forza che hanno gli essere umani di continuare a lottare finché non riescono a cambiare le cose: questo per me significa vivere una vita degna".

Un messaggio molto importante che il gruppo intende trasmettere con il nuovo album. Una rivoluzione che non ha toccato il sound tipico della band: malinconico ed energetico, poetico e coinvolgente.

“La rivoluzione sta arrivando” non tradisce le melodie storiche con cui i Negramaro stanno riscuotendo successo dal 2005 con il primo successo lanciato in reti nazionali “Mentre tutto scorre”. Il disco è stato registrato tra New York, Londra, Madrid, Nashville e l’immancabile Puglia, amata terra di provenienza del gruppo.

Al Palamaggiò gli ammiratori potranno ascoltare la bellissima voce di Giuliano intonare i nuovi dodici brani accompagnati da ever green della band, non mancheranno grandi emozioni!

 

04/11/2015

 

Condividi su Facebook