Gran Galà “Alla Corte del Re”

al Bosco della Reggia di Capodimonte di Napoli.

 

di Gari Lopresti

 

Giochi, balli, esibizioni equestri e carrozze d’epoca nel Gran Galà “Alla Corte del Re” al Bosco della Reggia di Capodimonte - il 30 aprile 2016 dalle 10:00 alle 19:00

ingresso gratuito

 

Sono sempre più diffuse a Napoli le manifestazioni che rievocano le antiche glorie della nostra terra.

Alla ricerca di un'identità ben diversa da quella bistrattata dei giorni nostri.

Manifestazioni che ci fanno riscoprire il nostro immenso patrimonio di storia, arte, cultura e tradizioni.

In particolare sarà emozionante quella del 30 aprile al Bosco della Reggia di Capodimonte, dove per una giornata intera si terrà la rievocazione di giostre equestri con spettacoli fra i più amati dai nobili dell’epoca.

La bellissima ed elegante dimora reale ospiterà per tutta la giornata una serie di esibizioni di cavalleria,  Gran Galà equestre,  visita di sontuose carrozze e balli d'epoca in costume.

La tradizione della giostra equestre era uno dei momenti più spettacolari delle feste a corte, durante le quali il re ed i cavalieri mostravano la loro bravura negli attacchi col cavallo, che erano di razza purosangue e addestrati da esperti della cavalleria.

La Compagnia dell’Aquila Bianca,, ha voluto realizzare un evento rievocativo nei giardini interni della Reggia di Capodimonte.

Lo scenario è stata realizzato sulla base del tema “Napoli nella Storia, dal XV secolo al XIX secolo; Giochi d’Arme a Cavallo, Musica, Balli, Carrozze, Figuranti in Costume d’Epoca.”

Saranno realizzati “Giochi d’Arme a Cavallo e Alta Scuola”, oltre ad alcune dimostrazioni di scherma dell’epoca, ci sarà la partecipazione di alcune Associazioni locali in costume e l’inserimento di cavalli e carrozze.

Un certo numero di carrozze stazionerà in alcuni punti del Bosco di Capodimonte.

Il campo in cui saranno concentrati i cavalli sarà di circa 60 x 20 metri, recintato nel suo completo perimetro di sicurezza.

Attorno al campo gara saranno montate tende storiche militari per arredare la scena dello spettacolo.

I danzatori dell’associazione culturale Società di Danza  presenteranno l'emozionante spettacolo della rievocazione dei Balli dell' 800 in costumi d’epoca, con musiche e coreografie originali dell’epoca, per riportare in vita danze che appartengono alla tradizione europea e che sono andate perdute nel corso del XX secolo: quadriglie, contraddanze, valzer, polke e mazurke figurate.

I costumi sono riproduzioni fedeli degli originali e, soprattutto quelli delle dame, sono frutto di un approfondito lavoro di ricostruzione storica, per il quale l'associazione ha una propria produzione libraria, e di una minuziosa opera di sartoria artigianale.

La Società di Danza, Associazione Culturale fondata da Fabio Mòllica nel 1991, diretta a Napoli dai M.° Lucio Martino  e Leontina Alvano, svolge un lavoro di ricerca storica nel settore delle danze di tradizione ottocentesca, coniugando la precisione filologica nell'interpretazione dei vecchi manuali di ballo, con la possibilità di ricreare, dando vita nuova, danze antiche in contesti sociali contemporanei.

Per info della Società di Danza Napoli:  Lucio Martino 3355847027

L'evento è patrocinato dal Comune di Napoli, dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo del Museo di Capodimonte, e da Fitetrec, con la partecipazione della Compagnia dell’Aquila Bianca e della Real Cavallerizza di Napoli  e sarà presente anche un reparto della Polizia a Cavallo.

 

Programma per il 30 aprile:

Ore 10.00-13.00

Apertura attività:

    • giochi d’arme a cavallo

    • danze d’epoca

    • intrattenimento teatrale

    • degustazioni ottocentesche

    • scherma storica

    • carrozze

 Ore 15.00-18.30

  • didattica militare equestre

  • Gran Galà equitazione

  • danze d’epoca

  • intrattenimento teatrale

  • degustazioni ottocentesche

  • scherma storica

  • carrozze

 

 

Napoliontheroad 16/04/2016

 

Condividi su Facebook