LA CABINA 56
rassegna di musica indipendente
presenta

 

DIMARTINO
in concerto

E' ripartito l 27 giugno da Catania il viaggio di Dimartino, che quest’estate suonerà in giro per l’Italia i brani del suo ultimo album “Un paese ci vuole”. Dopo il successo del tour primaverile, culminato lo scorso 7 giugno nella sua Palermo davanti a oltre 3000 persone, il cantautore siciliano riprende il suo viaggio con ancora tante storie da raccontare “In concerto saremo, come sempre, in trio, -racconta Dimartino -, io al basso, Angelo Trabace al piano e Giusto Correnti alla batteria. Mi piace l’idea di fare un live sempre diverso rispetto al disco, non rimanere ingabbiati negli arrangiamenti che abbiamo scritto, soprattutto a livello ritmico. Il concetto del power trio sta alla base di questo progetto sin dagli inizi, il fatto di essere tre musicisti sul palco ci dà la possibilità di sperimentare un live dinamico e potente anche dal punto di vista scenico".
http://www.antoniodimartino. it/  - www.facebook.com/pages/ Dimartino/156288004392230
A Torre Annunziata il cantautore siciliano presenterà dal vivo Un paese ci vuole”, ultimo lavoro discografico pubblicato dalla Picicca Dischi/Sony Music. 
Le parole di Cesare Pavese sono prese in prestito per dare il titolo al disco e lasciano intuire fin da subito il filo rosso che unisce tutte le tracce: “Il paese inteso non solo come luogo geografico, ma soprattutto come condizione umana in estinzione – spiega Dimartino – quello che ti porti dentro ovunque tu vada, il paese necessario a conservare i ricordi”. L’album vede la collaborazione di Francesco Bianconi dei Baustelle, che con Dimartino ha scritto e interpretato Una storia del mare, e di Cristina Donà, che canta in I calendari.
Ascolta il il singolo "Come una guerra la primavera" https://youtu.be/t_ gn0YnCDo8

Ad aprire il concerto di Dimartino il talentuoso progetto di Massimo De Vita,
BLINDUR.
Blindur è un progetto del polistrumentista e cantautore napoletano Massimo De Vita, già a lavoro con Modena City Ramblers; Stefano Cisco Bellotti; Daniele Sepe; Geraldine MC Gowan; Le Strisce; Bluestuff; Marzouk Mejri, Tonino Carotone, Nccp. Nasce nell'autunno 2013 e a Massimo De Vita si affianca l'amico di vecchia data Michelangelo Micki Bencivenga (banjoista, chitarrista e polistrumentista). Dopo un 2014 ricco di concerti, oltre 50 date in giro per l'Italia con alcune puntate in Francia, Irlanda e Svizzera, Blindur sta ora completando il primo lavoro in studio. Nel novembre 2014 sono vincitori del premio Donida e, nella stessa serata, Blindur viene anche premiato da Alberto Salerno, storico produttore, con il premio "Muovi la musica 2014"; nel marzo 2015 Blindur vince il premio N.M.I. nuova musica italiana 2015 con il brano "Foto di classe".
Il sound trae ispirazione dall'universo new folk, indie e post rock, mescolando strumenti tradizionali e moderni, paesaggi sconfinati come quelli islandesi e irlandesi e lo spazio intimo di una stanza, di una cabina di una nave, la cuccetta di un treno, il sedile posteriore di un'auto, perchè Blindur è, prima di qualunque altra cosa, un viaggio.
www.facebook.com/Blindur
guarda il video live del singolo https://youtu.be/ 28HSs9PcU_g

Prima e dopo i concerti il dj set di Irene Ferrara
Dopo un periodo di viDa (assai) vissuta tra Barcellona e Roma, prova la via della redenzione tornando nella sua città natale, Napoli. Qui comincia a lavorare nel mondo della Radio (CRC Targato Italia), fino a ideare e condurre il programma "Quasi Adatti", dedicato al panorama musicale indipendente. In pochissimo tempo si lancia e fa notare anche in consolle per i suoi dj-set rock, festosi e molto concitati, in moltissimi locali e club tra Napoli e provincia. Il suo format "All night disco party" è un set di pura follia musicale che spazia dall’indie rock alla dance music 70-80 fino all'hip hop, l’elettronica e l'house. Sabato a Rena Nera proporrà un set a 4 mani con Joseph Briska.

CONTATTI:
wasabeesound@gmail.com
www.lacabina56.it/ - www.facebook.com/LaCabina56

 

Condividi su Facebook