IL MEGLIO DI GIANNALAVIGNA

 

La gastronomia napoletana ha tentato numerosi scrittori e giornalisti, persino Eduardo De Filippo, nelle sue commedie, ha voluto vantare alcuni pilastri della nostra gastronomia, spiegando la ricetta del ragù e l’arte di fare un buon caffè. Sono rimasta meravigliata di come anche i giovani possono rimanere affascinati dalla nostra cucina tradizionale, è questo il caso di una giovane imprenditrice, Assunta Giannalavigna, che dal  2003 ha un’azienda con due punti vendita, uno all’Arenella e uno al Vomero, ed un forno a legna a Pianura,  dove quotidianamente vengono sfornate pizze e pane di ogni tipo. Le pizze con le scarole o con salsicce e friarielli hanno un sapore speciale, si ispirano  alla tradizionale cucina napoletana e in quella con le scarole ci puoi trovare l’acciughina!  Ma c’è di più , il forno a legna a parità di impasto fa la differenza. Rispetto al forno elettrico la temperatura di quello a legna è più alta ed è importante sottolineare quanto il calore abbia influenza sulla formazione della crosta  e sul suo spessore e quanto questo si rifletta sul gusto del pane e della pizza. Quando entri dal “ Il Meglio di “ ti colpisce la cura con cui vengono disposti  il pane, le pizze, le pizze rustiche, i dolci, i latticini  rigorosamente campani , di tutto ciò puoi apprezzarne l’odore… e non è poco! L’ambiente è accogliente , ricorda le “ boutique du pan “ francesi e ciliegina sulla torta la gentilezza e la vivacità della titolare mettono di buon umore. Largo ai giovani, a quelli che sanno utilizzare le tradizioni culinarie napoletane proponendole con un buon rapporto qualità – prezzo adatto a questi nostri tempi grami. Portarsi a casa del cibo pronto, come fatto in casa, ci dà quel godimento che compensa le amarezze della giornata!

Per saperne di più: “ La magia del fuoco “ e “ Pane “ di William Rubel

                                “ L’antica tradizione del forno a legna “ di Balleari Massimo e Traverso Giuseppe

 

 

Laura Bufano

Napoli, 26 settembre 2012

 

 

 

Condividi